Spray termoprotettivo Adorn Supreme Hair: promosso o bocciato?

Ciao ragazze, 
eccoci di nuovo qui con una piccola recensione. Quest’oggi infatti voglio parlarvi della mia esperienza con lo spray termoprotettivoTi piaci e non ti bruci” di Adorn Supreme Hair.
Spray termoprotettivo “Ti piaci e non ti bruci” Adorn Supreme Hair

Ho deciso di acquistarlo, un giorno da Acqua e Sapone, dopo aver sentito meraviglie al riguardo. 
Il costo è davvero contenuto, non ricordo di preciso, ma mi sembra di averlo pagato intorno ai 3 euro. Quindi se siete alla ricerca di un prodotto economico che protegga i vostri capelli, potete tranquillamente provarlo, senza sborsare una fortuna.
Il packaging è davvero sfizioso, poi adoro il rosa, quindi mi ha davvero invogliata all’acquisto. Purtroppo però non è la plastica della confezione ad essere decorata in questo modo. Il disegno a pois che vediamo, non è altro che una carta applicata sulla vera confezione e che tende anche a spostarsi o a sfilarsi dalla bottiglietta, di per sè senza decori, ma di un rosa molto pallido. 🙁
Un altro punto a favore è il profumo. Lo adoro, sembra di spruzzarsi una caramella dolcissima sui capelli. E poi non svanisce, ma resta a lungo. 🙂
Purtroppo, le note positive su questo spray, per quanto mi riguarda, terminano qui. 
La prima volta che ho fatto lo shampoo e dovevo provarlo ero entusiasta, il profumo avvolgente mi ha conquistata immediatamente, ma procedendo con l’asciugatura ho notato che le mie punte, di per sè molto secche, si erano indurite non poco! Non vi dico passando la piastra! 🙁 Sinceramente non me lo aspettavo, considerate le opinioni di molte nostre colleghe blogger. 
Di conseguenza, non me la sono sentita di cestinarlo in tronco, così l’ho provato altre due o tre volte, ma il risultato è stato sempre lo stesso. Ho cercato anche di prolungare il tempo di posa della mia maschera idratante per cercare di limitare questo “effetto secchezza“, ma non c’è stato nulla da fare. 
Possiamo dire che per ora, rientra in uno dei miei tanti esperimenti haircare, poi chissà, magari tra qualche tempo noterò le mie punte meno secche e riproverò ad usarlo.
Quindi dolcezze, per me lo spray termoprotettivo di Adorn è…….. BOCCIATO !
Però ribadisco, è bocciato rispetto alla condizione dei miei capelli in questo momento. Se non avete problemi di secchezza o di punte aride, provatelo ! Tante ragazze si sono trovate molto, molto bene! Le confezioni sono carine e poi il profumo si merita un bel 10 !!!!! 😀 
Tra l’altro la linea di Adorn, non comprende solo questo spray ma tanti altri prodotti dedicati a diversi tipi di styling. Sarei davvero curiosa di provarne qualcuno.
I vari prodotti di Adorn Supreme hair
Oltre protezione dal calore, Adorn ci offre:

  •  Volume alle stelle: una lacca volumizzante, che promette di lasciare morbida la nostra chioma, fissarla  e proteggerla dall’umidità
  • Testa fra le nuvole: una mousse volumizzante, che promette di donare volume dalle radici, morbidezza e protezione a lunga durata.
  • Olio dei desideri: dicono sia tre volte efficace. Prima delle shampoo promette protezione. Sui capelli umidi dona un piacevole effetto seta, invece sui capelli asciutti, un finish luminoso e lucido
  • Ricci senza capricci: una crema modella ricci, che promette definizione e morbidezza, nonchè protezione dall’effetto crespo.
Beh, che dire, a parte la mia esperienza negativa con lo spray, questa linea è davvero invitante. Voi cosa ne dite? Siete curiose di provare qualche prodottino Adorn, oppure lo avete già fatto? E come vi siete trovate? Fateci sapere. Commentate ed iscrivetevi al blog, se non siete già nostre lettrici fisse ! 😀 
Se avete richieste o volete opinioni su qualche prodotto in particolare, non esitate a contattarci. Siamo qui per rispondere a tutte le vostre richieste! 😛
Vi lasciamo con un simpatico video: un’acconciatura molto trendy, realizzata con i prodotti Adorn, sulla blogger Chiara Nasti ! 😀 Che ve ne pare?

Al prossimo post.. Un bacione dalle #cuginemakeup :k

5 pensieri riguardo “Spray termoprotettivo Adorn Supreme Hair: promosso o bocciato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *