Bioearth Sun – Abbronzarsi naturalmente in sicurezza

Salve ragazzi! L’estate è ormai arrivata e come #BioearthAngels non posso non parlarvi della Linea Bioearth Sun : una collezione completa di prodotti solari che sposano le esigenze ogni persona, per abbronzarsi in sicurezza rispettando sia noi stessi che Madre Natura.

Caratteristiche Generali

Con il progetto Bioearth Angels, Sabrina e Paolo, titolari dell’azienda emiliana, hanno voluto mettersi a nudo e raccontare la fatica, l’impegno e l’amore che contiene ogni singola boccetta prodotta nei loro laboratori. Sul mercato ormai da più di 30 anni, trasformare l’idea di una crema solare totalmente #green , ma sicura in realtà non è stato semplice. Per questo la scelta di utilizzare nelle referenze Bioearth Sun sia filtri Minerali che chimici, i quali però non risultano dannosi per la nostra pelle.






 

Formulazione

Le formule in generale risultano essere

  • Vegan
  • Nickel Tested
  • Senza profumo (ad eccezione della Crema Abbronzante SPF 6 e dell’Acqua Rinfrescante)
  • Senza Parabeni, PEG, PPG, Propylene Glycol, Vitamina A, Acrilati e Carbormer, Nanoparticelle.

Proteggono sia dai raggi UVA , UVB e dagli Infrarossi. Il tutto unito da una miscela di ingredienti naturali che permettono alla pelle di rimanere elastica, nutrita e luminosa sia durante che dopo l’esposizione solare:

  • Olio di Elicriso – previene rughe, smagliature e cicatrici. Dalle proprietà lenitive e disarossanti, è l’ideale contro psioriasi, dermatiti, acne e cicatrici.
  • Blend Antiossidante formato da Tè Verde, Vitamina E e Aloe Vera.
  • Argan dalle spiccate proprietà elasticizzanti e nutrienti.
  • Canapa il quale contrasta il processo di invecchiamento, prevenendo la comparsa di rughe, arrossamenti, secchezza e screpolature.
  • Girasole dona elasticità alla pelle, combattendo il fotoinvecchiamento.
  • Vinaccioli dalle prorietà astringenti, tonificanti, protegge dai radicali liberi e agenti atmosferici.
  • Bisabolo, ricavato dalla camomilla, per lenire la pelle.
Sicurezza

Perchè Bioearth Sun è sinonimo di sicurezza? Semplicemente sia per la scelta dei filtri chimici e non (totalmente sicuri per l’uomo in quanto non penetranti ed estrogenici) e per l’affidabilità sull’indicazione dell’SPF di riferimento.

bioearth sun, bioearth
Filtri Chimici e Minerali

Per quanto riguarda la scelta di inserire all’interno di quasi tutte le referenze solari filtri di natura chimica, la motivazione è semplicemente una: la possibilità di creare un prodotto che rispetti l’uomo, ma che svolga veramente il proprio lavoro, in totale tranquillità anche per le pelli più sensibili. Il mix creato per i prodotti Bioearth Sun è chiamato Protecion Blend:

  • no nanoparticelle
  • protezione da UVA
  • no estrogeni
  • protezione UVB
  • no penetrazione all’interno dell’epidermide
  • protezione dagli Infrarossi e luce HEV

composto da Uvinul A+ , Tinosorb S e Univul 150, tollerati dalle pelli più sensibili e molto stabili anche ad alte temperature. Uno dei #plus principali dei prodotti firmati Bioearth Sun è la non permeabilità attraverso lo strato cutaneo: diversi studi nell’arco degli anni hanno evidenziato sedimenti di estrogeni e nanoparticelle nella pelle dovuti proprio all’utilizzo di creme solari che si proteggevano dal sole, ma non risultavano perfettamente sicure per l’uomo.






 

L’elevata permeabilità solitamente è causata dall’utilizzo del Propylene Glycol, il quale rende il prodotto sicuramente più “comodo” da utilizzare facilititando l’assorbimento della crema, ma facendo passare sostanze che non dovrebbero essere assimilate.

bioearth sun

Si aggiungono poi due filtri minerali (100% naturali , anche detti filtri fisici), Diossido di Titanio e Ossido di Zinco con i quali sono state realizzate due referenze total #green e certificate ICEA.

Che cosa significa SPF?

Il fattore SPF non è altro che la quantità di volte per cui è possibile moltiplicare il tempo di permanenza al sole prima di scottarsi.

Per fare un piccolo esempio per le pelli chiarissime il tempo massimo di esposizione prima di raggiungere l’eritema sono circa 10 minuti (direi anche scarsi). Per cui una protezione con SPF 6 ci proteggerà dai raggi solari solo per 60 minuti (a cui poi dobbiamo togliere il fattore bagno in acqua, sudore, sfregamento … ).






 

Capirete dunque quanto sia importante che l’azienda produttrice ci dia informazioni esatte sul fattore di protezione della nostra crema: Bioearth estrapola il proprio SPF una volta miscelato ed elaborato il prodotto, per una sicurezza sia per il cliente sia per una maggiore credibilità aziendale.

I Prodotti

La linea Bioearth Sun vanta la bellezza di 17 referenze che spaziano fra creme solari vera e trattamenti correlati mirati al momento esposizione e al post :

  • Crema Solare 50+ WR / 50+/ 30/ 15/ 6 in vendita rispettivamente al costo di 21/ 21/ 20,40/ 19,90/18 € . Con filtri chimici e minerali.
  • Spray Solare 50/25/6 in vendita al costo rispettivamente di 22/ 21/ 20 € . Con filtri chimici e minerali.
  • Crema Solare 50/ 25 con filtro minerale in vendita al costo di 25/ 24 € . Certificate ICEA.
  • Olio Solare Corpo SPF 10 al prezzo di 19,90 € . Con filtri chimici.
  • Olio Solare Capelli SPF 10 al prezzo di 17,90 €. Con filtri chimici.
  • Crema Solare Piccole Aree Copertura totale (SPF >50) per proteggere cicatrici, macchie, smagliature. Prezzo 11,50 €.
  • Lozione Autoabbronzante al prezzo di 20,40 €.
  • Stick Labbra con SPF 25 al costo di 5,90 €.
  • Stick Labbra Doposole al prezzo di 7 €.
  • Latte Doposole al costo di 19,90 €.
  • Shampoo Doccia Antisale al prezzo di 15,50 €.
  • Acqua Rinfrescante Spray al costo di 14 €

Una serie di prodotti che incontra le esigenze di tutte le tipologie di pelle, da quelle sensibili, medio/chiare e scurissime, a quelle che non rinunciano al total #ecogreen, ai bambini. Bioearth Sun assiste il cliente in tutte le fasi dell’esposizione solare, curando tutte le parti del corpo (viso, body e capelli) durante la fase al sole, fino al momento doccia.

bioearth sun, doposole bioearth
Come Orientarsi

Per orientarvi sulla scelta dei prodotti più adatti a voi, eccovi un piccolo schemino riassuntivo:

1/2 1 = Capelli Biondi/
Rossi con pelle
chiarissima
2 = Capelli Biondi/
Castani con pelle
chiara
Crema Solare
50+ (Water Resistant),
50 + in versione classica o Spray.
3/43 = Capelli Biondo Scuro con
pelle
sensibile
4 = Capelli Castani con pelle
moderatamente sensibile
Crema Solare 50, 30, 25 in
versione classica, spary e/o
con filtro minerale.
Olio Abbronzante
5/65 = Capelli Scuri con carnagione
olivastra
6 = Capelli Scurissimi con pelle
non sensibile
Crema Solare 25, 6 in versione
classiaca/minerale/spray, Olio
Abbronzante.

La mia Esperienza

Ho già provato due referenze della linea Bioearth Sun la scorsa estate. Posso sicuramente darvi un parere generale anche su qualche prodottino arrivato da poco.






 

Il plus di questa linea è sicuramente il comfort : nonostante ci troviamo di fronte ad un prodotto alla formulazione (quasi del tutto) naturale, la facilità di applicazione e le performance sono molto, ma molto elevate.

bioearth sun, monoi 25, bioearth

Se la protezione 50+ WR mi aveva colpito per la spalmabilità e la resistenza all’acqua, quella al Monoi con SPF 25 mi aveva letteralmente stupito per la morbidezza e l’idratazione che riscontravo sulla pelle dopo un’intera giornata al mare o in piscina.

Vi lascio qui la recensione completa:

Fra le referenze che sto testando, spiccano in particolare la Lozione Abbronzante (ahimè il caldo è arrivato tutto insieme e il pallore l’ha fatta da padrona) e la Crema Spray 50.






 

Lozione Autoabbrozante

Della prima posso assolutamente dirvi che è l’unico passo che mi separa dal pallore più totale. Purtroppo ahimè fra i vari impegni del periodo ancora non ho avuto modo di mettermi un po’ al sole (niente mare o piscina), per cui per non sembrare un piccolo tenero fantasmino mi sono affidata alla lozione. Step fondamentale uno scrub prima dell’applicazione. Eccovi qualche consiglio e impressione:

bioearth sun, lozione autoabbronzante
  • Applicare dopo una buona esfoliazione.
  • Massaggiare bene l’olio negli angoli per evitare striature.
  • Applicare successivamente una crema solare (ricordatevi che non sviluppa la melanina, è semplicemente una “finta abbronzatura”)
  • Va via in maniera uniforme.
  • Per intensificare basta applicarla ogni 4 giorni.
  • Non unge.
Crema Spray Solare 50

Mi sono documentata un po’ e avendo un tatuaggio sul braccio (vorrei mantenerlo dal colore inteso il più a lungo possibile) cerco di proteggerlo al meglio. Da quando è spuntato il caldo e il sole intenso, ho deciso di applicare sulle braccia una crema solare e la scelta per comodità è ricaduta sulla Spray con SPF 50, la quale riesco ad applicare con facilità prima di uscire:

bioearth sun, crema spray 50, bioearth
  • Praticità nell’applicazione
  • Elevata spalmabilità
  • Ottima protezione
  • Profumazione gradevole
  • Nessuna scia bianca

Vorrei provare questa crema in spiaggia (spero di farlo molto presto), proprio per la sua velocità di applicazione. Personalmente sono molto pigra e sopporto difficilmente le creme solari sul corpo, proprio per la loro consistenza abbastanza “pastosa”: lo spray, nonostante necessiti di più riapplicazioni durante l’arco della giornata, trovo sia più immediato e pratico. Presto tante nuove recensioni sul blog !






 

Bioearth Sun ci permette di abbronarci rispettando noi stessi e l’ambiente circostante, per una pelle dorata e nutrita che ci accompagnerà anche nei mesi invernali. Proteggersi dai raggi UVA e UVB è importante per la nostra salute, mi raccomando ragazzi con il melanoma non si scherza!

Se avete domande o curiosità lasciatele anche nei commenti di questo post o sui miei socials per parlarne direttamente:

Facebook : https://www.facebook.com/susanna.cuginemakeup

Instagram :https://www.instagram.com/susanna_cuginemakeup/

Youtube : https://www.youtube.com/c/CugineMakeup

Twitter: https://twitter.com/cugine_makeup 

 A presto e al prossimo articolo!





Un pensiero riguardo “Bioearth Sun – Abbronzarsi naturalmente in sicurezza

  • 18 Giugno 2019 in 6:54
    Permalink

    È proprio così con la salute non si scherza! Interessante la spiegazione del SPF non la conoscevo! Buona giornata

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Accetto il trattamento dei dati personali secondo la nuova normativa europea (GDPR)

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.