secret palette
Make Up,  Review

Secret Palette Nabla/Review

Se la skincare è davvero una mia fissazione, anche il #makeup e in particolare le palette non scherzano di certo! Per cui ho deciso anche io di parlarvi un po’ della Secret Palette firmata Nabla Cosmetics, la quale è stata molto, ma molto chiacchierata! Vediamo cosa ne penso . . .

Caratteristiche Generali

Per le meno informate ormai Nabla può essere acquistata non solo sul sito ufficiale (nablacosmetics.com), ma anche su uno dei portali più importanti per quanto riguarda la cosmesi in Italia, Sephora.it .

secret palette

La Secret Palette contiene 15 ombretti per un totale di 234 g di prodotto, sviluppati in 6 differenti texture:

  • Super matte (Contigo, Giulietta, Addiction, Mea Culpa, Ghibli)
  • Satin (Aesthetic, Romeo, I Promise)
  • Fluid Metal (Big Experience, Rosemary, Creation Crown)
  • Crystal (Play Hard)
  • Diamond (Fantasize, Hypersensual)
  • Velvet (Nablack)

con formule Cruelty Free&Vegan, testate dermatologicamente. Il pack è leggero e funzionale, con chiusura magnetica e specchio incorporato. Il costo è di 39,90 euro. Per potervi dare una panoramica geneale e accurata su tutte le cialde, ho deciso di analizzare la Secret Palette scorrendo attraverso le #texture, spiegandovi cosa secondo me funziona e cosa no!

Super Matte

Fra tutte le texture a disposizione è sicuramente fra le più funzionali e ben realizzate. La gamma cromatica scelta per i SuperMatte punta tutto sui toni del rosa e marrone, perfetti come base, transizione e per intensificare rima e/o angolo interno dell’occhio.

Si sfumano facilmente, ma forse anche un po’ troppo. Se come me siete abituate ad utilizzare come primer occhi correttore+cipria allora vi consiglio di non fissare il tutto con quet’ultima, ma di procedere impavidi con la stesura. La sensazione che si ha è quella di una cipria che trascina via il colore, facendolo perdere di intensità.

secret palette

Ghibli è decisamente il mio preferito insieme a Contigo, colori tradizionali ma davvero originali. Così come Addiction, vale la pena comprare questa palette quasi eslusivamente per questa tonalità (ottima sfumabilità, omogeneo e intenso anche dopo parecchie ore dalla stesura. Un ni per Giulietta e Mea Culpa, si poteva fare di meglio, sopratutto sul secondo il quale tende a perdere di profondità troppo in tempi brevi.

Satin

Dei 3 ombretti di questa texture ne salvo solo uno, ma con il massimo dei voti. I Promise ha davvero un quid in più e aggiunge originalità alla palette nonostante possiamo definirlo un colore piuttosto comune. Se ancora ancora Aestethic può essere salvato (trovo semplicemente sia un colore visto e rivisto), Romeo è decisamente un grande flop. Almeno per quanto riguarda la mia Secret Palette risulta secco e davvero poco scrivente sulla palpebra.

secret palette

Quello che ci si aspetta da questa categoria è sicuramente un punto luce, un glow, che si ottiene esclusivamente con il colore più chiaro dei 3. Davvero difficile cogliere (almeno sull’occhio) le sfumature di Romeo e Aestethic.

Fluid Metal

A Nabla va riconosciuto però un merito. Quando si tratta di colori metallici, dalle mie sfaccettature, loro sono fra i primi posti al mondo (non esagero!). La bellezza di Big Experience, Rosemary, Creation Crown è qualcosa che difficilmente ho provato in altri brand e in altre palette: luminosi, tridimensionali, intensi sulla palpebra. Se Creation è un (concedetemi questa licenza poetica) banale color oro, gli altri due sono delle vere e proprie chicche da collezionare. Rosmery è semplicemente la punta di diamante di questa Secret Palette.

secret palette

Un appunto però anche questa volta mi tocca farlo, purtroppo almeno personalmete ho qualche piccolo problema con Big Experience che mi provoca molto spesso una lacrimazione del tutto non richiesta (vorrei dirvi provare per credere! ). Mi viene solo da pensare “Che peccato!” .

Crystal

Fratello di Honey Drip della Soul Blooming palette, Play Hard è semplicemente un top coat che renderà i vostri makeup luminosi. Un glow sui toni del verde davvero, ma davvero originale. Anche le performance sono molto buone, vi consiglio di provarlo bagnato!

Diamond

Una delle texture introdotte in questa palette. Decisamente un lavoro ben riuscito. Se Fantasize risulta più complicato da inserire in un look da giorno, Hypersensual mi ha accompagnato per tutti questi mesi come mio punto luce preferito! La tridimensionalità di queste tonalità è spaziale: posso trasformare un #makeup semplice in qualcosa che tutte le vere #beautyaddict noteranno. Voto 10 !

secret palette
Velvet

Ed è qui proprio su Nablack che nasce la polemica. Potete trovare migliaia di video al riguardo, su come effettivamente la resa di questo ombretto variasse da palette a palette, senza rispettare una logica ben precisa. Personalemente mi sono ritrovata fra le mediamente sfigate: il mio nero dalla texture velvet scrive bene sull’occhio, risultando anche piuttosto omogeneo. Meno però #velvet l’effetto al tatto, dal quale risulta un po’ secco e non uniforme (se swatchato sulla mano).

Le più fortunate credo abbiano trovato un nero intenso e quasi cremoso (altra licenza poetica!), le più sfigate un colore totalmente inutilizzabile. Le chiacchiere però stanno a zero di fronte all’indifferenza del brand una volta messo al corrente di queste problematiche. Bel prodotto, ma zero servizio clienti. Le riflessioni però le lascio a voi . . .

Valutazione e Consigli

Alla domanda “Consigleresti l’acquisto di questa palette?”, la mia risposta sarebbe “No”. Ci sono davvero tantissime altre alternative meno problematiche (magari ad un costo leggermente più elevato), eppure in questi mesi mi rendo conto di aver utilizzato moltissimo la Secret Palette.

Mi sento dunque portata a dire che nonostante non sia imperdibile per chi possiede una quantità di #makeup esorbitante, è funzionale per coloro che cercano una buona palette da viaggio con la possibilità di creare uno svariato numero di #look sia da giorno che da sera, più tradizionali o anche eccentrici. Ecco quelli che ho realizzato personalmente utilizzando la Secret Palette di Nabla :

Ecco dunque la via valutazione generale.

Applicazione: 7

Resa: 7

Rapporto Qualità/Quantità Prezzo: 8.5

Reperibilità: 8

Voto Finale: 7.5

Ovviamente parlando di Nabla mi sembra ovvio specificare che la formulazione non è #ecogreen, ma contiene sicuramente siliconi e altre molecole. Per cui chi sceglie questo brand è consapevole di non acquistare un prodotto #ecobio.

Qual è la vostra palette Nabla preferita? Per rimanere sempre aggiornati sulle novità, pubblicazioni e nuovi arrivi seguitemi sui miei social! A presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.